Cessione del quinto a Casella preventivi gratuiti e veloci cdq Casella

Cessione del quinto a Casella

Si sente sempre più parlare di cessione del quinto, oggi come oggi: si tratta di una modalità di prestito che è conveniente per moltissime persone che infatti lo scelgono sempre più volentieri.

Cessione del quinto a Casella
Cessione del quinto a Casella

Oggi come oggi, sempre più professionisti e consumatori hanno bisogno di una somma di denaro in prestito per le più svariate esigenze economiche. Può trattarsi dell’acquisto di un bene, o della necessità di studiare, oppure di un imprevisto di naturale personale. La richiesta di un prestito oggi sotto certi punti di vista può essere anche più snella e rapida che non in passato, e ci sono diverse soluzioni che si adattano alle esigenze dei clienti, quali che esse siano.

Una delle soluzioni più diffuse negli ultimi anni, e anche una di quelle più versatili e sicure – sia per cattivi pagatori che per le banche – è la cessione del quinto.

La cessione del quinto consiste in un prestito personale non finalizzato che comporta un rimborso a rate costante. La cessione del quinto a Casella è un tipo di prestito sempre più diffuso fra diverse categorie di persone: non solo lavoratori ma anche pensionati, studenti, casalinghe, e liberi professionisti. Si tratta di un prestito estremamente garantito che garantisce un capitale con rimborso a rate diretto dalla pensione o dallo stipendio.

La cessione del quinto a Casella consiste quindi in una forma di finanziamento che prevede un meccanismo particolare di restituzione, attraverso una trattenuta mensile sulla pensione o sullo stipendio del cliente che non supera il quinto del valore della pensione o stipendio stesso. La legge fra l’altro richiede alcune garanzie (come l’assicurazione sulla vita se chi conclude la cessione è pensionato e quella sulla perdita del lavoro in caso di lavoratore dipendente).

Conoscere questo sistema di prestito è fondamentale, se si vuole affrontare il mondo della cessione del quinto. Bisogna sapere quali sono le caratteristiche del prestito, quali sono le persone che ne possono fare richiesta, quali sono i costi della cessione e ovviamente sapere come si sceglie al meglio la cessione del quinto a Casella per evitare problemi di ogni tipo.

Cosa è la cessione del quinto

La cessione del quinto a Casella consiste in un prestito personale che viene erogato a lavoratori e pensionati e consente di ottenere subito una liquidità a disposizione.

Cessione del quinto a Casella
Cessione del quinto a Casella

La cessione del quinto è un prestito personale al consumo che può avere importi differenti, anche se in genere non sono mai di eccessiva entità. Questo tipo di prestito è erogato a chi abbia bisogno di un prestito in denaro veloce, e può essere sia a lungo che a breve termine.

Trattandosi di un prestito personale, non è soggetto a specificazioni o motivazioni. Esso quindi può essere richiesto per le motivazioni più disparate senza che vi sia un limite per la richiesta, quindi la finanziaria o la banca non chiederà il motivo del prestito.

A differenza di un classico finanziamento, però, le rate della cessione del quinto sono particolari. Le rate non vanno pagate nella maniera classica ma vengono rimborsate direttamente dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico del soggetto che riceve il prestito. Questo significa che una parte dello stipendio o della pensione viene direttamente trattenuta dal reddito o dalla pensione alla fonte e viene corrisposta alla finanziaria o alla banca.

La rata del prestito della cessione del quinto non deve superare il 20% dello stipendio/pensione netta, e proprio da questa caratteristica deriva il nome di cessione del quinto.

La cessione del quinto ha diversi vantaggi perché si tratta di un’operazione garantita. Essa infatti si basa sulla presenza di uno stipendio o di una pensione che garantisce alla banca il rimborso delle spese. Non a caso questa tipologia di prestito è una delle più diffuse in assoluto, perché richiede pochi requisiti di accesso e pochi controlli. L’ammontare del prestito dipende da una serie di fattori, come la grandezza dello stipendio netto, ma detto questo comunque anche i pensionati possono avere accesso a delle somme abbastanza consistenti.

Nonostante anche la cessione del quinto possa avere diverse voci di spesa, in genere si tratta di un prestito assai conveniente sia per la banca che per la persona che ne fa richiesta. Bisogna però valutare sempre con attenzione gli eventuali costi che sono previsti nel contratto, per evitare delle brutte sorprese.

I requisiti per la cessione del quinto

Chi può richiedere la cessione del quinto a Casella? Questa è una delle domande ovviamente più interessanti in assoluto. Infatti non tutti possono chiedere questo tipo di prestito, che è riservato a determinate tipologie di persone, come i lavoratori dipendenti a tempo determinato ed indeterminato e i pensionati.

Cessione del quinto a Casella
Cessione del quinto a Casella

In genere la banca richiede anche alcuni requisiti di età: quella minima di 18 anni e quella massima alla scadenza del prestito che in genere è di 85 anni. Non vengono richieste garanzie patrimoniali per il semplice fatto che non è richiesta alcuna giustificazione della spesa e che il prestito è garantito direttamente dalla presenza dello stipendio o della pensione. La pensione e lo stipendio fungono essi stessi da garanzia della cessione del quinto.

La cessione del quinto a Casella richiede anche che la durata del prestito duri fino al massimo al termine del rapporto di lavoro. In genere quindi si concede il prestito anche ai lavoratori a tempo determinato purché la cessione del quinto termini prima del termine del contratto di lavoro. Per questo motivo, come vedremo, la cessione del quinto viene spesso concessa anche a coloro che hanno avuto una cattiva storia creditizia.

La cessione del quinto per cattivi pagatori

Come abbiamo detto, la cessione del quinto a Casella è una delle tipologie di prestito più diffuse in assoluto soprattutto per il fatto che pone ben pochi limiti all’accesso. Una volta che si abbiano i requisiti d’età giusti, e che si abbia uno stipendio o una pensione, è davvero difficile vedersi rifiutare la cessione del quinto.

Cessione del quinto a Casella
Cessione del quinto a Casella

Questo rende detta tipologia di prestito adatta a tutti, anche ai cattivi pagatori. Cattivo pagatore è colui che sia stato segnalato per non aver pagato una rata di un prestito o più di una rata, a seconda del tipo di contratto. Essere segnalati come cattivi pagatori, o essere protestati, ha sempre delle conseguenze negative sulla vita creditizia di una persona, come quella di non vedersi più concedere finanziamenti. Una volta che si sia stati segnalati, infatti, difficilmente una banca si assumerà il rischio di concedere il prestito ad una persona che non si è dimostrata affidabile. Questo discorso, però, è assai relativo quando si parla di cessione del quinto. Questo tipo di prestito infatti si basa su una garanzia molto forte per la banca: l’esistenza di uno stipendio o di una pensione, e di un accordo con il datore di lavoro o l’ente pensionistico. Venendo prelevata la rata della cessione del quinto direttamente dalla fonte di reddito, non è il lavoratore o pensionato a dover corrispondere la rata ogni mese, col rischio di dimenticanze oppure di insufficienza di denaro. Questa è una garanzia davvero forte per la banca, che di conseguenza sarà più propensa a rilasciare un prestito con cessione del quinto anche a chi abbia una storia creditizia negativa. Per questo si dice che la cessione del quinto è il prestito perfetto per chiunque abbia avuto dei problemi nel passato, come la difficoltà a rimborsare il denaro.

Anche i cattivi pagatori dovranno affrontare lo stesso iter di richiesta del prestito e poi si calcolerà la quota cedibile di stipendio o di pensione. In genere il tutto avviene nell’arco di pochissimi giorni, il che fa della cessione del quinto a Casella un prestito davvero comodo e veloce.

Tempistiche cessione del quinto

La cessione del quinto in genere viene rilasciata nell’arco di pochi giorni dal momento della richiesta.

Cessione del quinto a Casella
Cessione del quinto a Casella

Una delle domande più diffuse è: quanto tempo ci vuole per avere la cessione del quinto a Casella? Spesso infatti si ha fretta di avere la somma di denaro a disposizione nel più breve tempo possibile. Abbiamo delle buone notizie: per ottenere questo prestito in genere ci vogliono pochi giorni, anche se comunque dipende anche dalla somma richiesta. I tempi sono brevi perché non son chiesti giustificativi di spesa di nessun tipo, e di conseguenza in genere se ci sono tutti i documenti a disposizione la cessione del quinto viene erogata abbastanza rapidamente. I tempi possono andare dalle 2 alle 3 settimane a seconda della durata dell’istruttoria, ovviamente se si ha una storia creditizia pessima ci potrebbe volere più tempo.

Il modo migliore per chiedere il prestito è farsi fare un preventivo online o in una banca o finanziaria. Quindi si entra in contatto con un consulente che analizzerà il caso di specie e che poi dovrà contattare il cliente e controllare l’esistenza di tutti i requisiti.

Documenti cessione del quinto

Avete deciso che la cessione del quinto a Casella è il prestito che fa per voi? Ora non vi resta che portare tutti i documenti necessari. Per poter ottenere la cessione del quinto in maniera rapida è necessario portare alla banca tutta la documentazione richiesta, completa e senza errori. I documenti per chiedere la cessione del quinto sono diversi a seconda del soggetto che ne faccia richiesta.

In generale se il prestito è chiesto da dipendenti privati, statali o pubblici vengono chiesti:

  • documento d’identità e codice fiscale
  • CUD e ultime due buste paga, con certificato di stipendio
  • eventuali altri documenti.

Per i pensionati che fanno richiesta di cessione del quinto in genere si chiedono:

  • documento di identità e codice fiscale
  • cedolini della pensione, CUD, certificato di pensione che viene rilasciato dall’ente
  • eventuali altri documenti.

Ricordiamo che la regola base della cessione del quinto è che la rata mensile non deve superare il 20% dello stipendio o della pensione netta e che il finanziamento può durare da un minimo di 24 mesi fino ad un massimo totale di 120 mesi.

Assicurazione cessione del quinto a Casella

Cessione del quinto a Casella
Cessione del quinto a Casella

Per poter concludere la cessione del quinto a Casella non bisogna solamente portare tutti i documenti necessari per la conclusione del contratto. La legge infatti impone, obbligatoriamente, la necessità di concludere un’assicurazione sulla cessione del quinto. In poche parole chiunque voglia ottenere questo prestito deve obbligatoriamente sottoscrivere una polizza: nessuna cessione del quinto può essere attivata senza questa polizza, necessaria sia per i contratti di lavoro che per la pensione. La polizza rischio vita è una garanzia in più che la banca sfrutta nei confronti del lavoratore o del pensionato. Essa consente di estinguere la parte del debito che rimane da saldare in caso di morte del richiedente la cessione del quinto, o in caso di perdita del lavoro. Si tratta di una tutela per la banca, ma anche per l’eventuale famiglia del richiedente che non si troverà con prestiti da saldare in caso di decesso del richiedente.

L’assicurazione rischio vita è obbligatoria per tutti coloro che sottoscrivono la cessione del quinto. Inoltre per i lavoratori è obbligatoria anche la polizza per il rischio della perdita dell’impiego, nell’ipotesi di perdita del lavoro. Così, se si perde il lavoro ed il TFR non è sufficiente per ripagare il debito, ci pensa l’assicurazione a farlo. Il costo dell’assicurazione per la cessione del quinto dipende da una serie di fattori, ovviamente è condizionata dall’età del richiedente la polizza, e sarà più costosa per persone anziane. In genere però il pacchetto completo cessione del quinto ‘include’ anche la polizza assicurativa, e quindi il cliente non deve preoccuparsi di calcolarla a parte.

La doppia cessione del quinto a Casella

Una delle domande più comune relative a questo prestito è: è possibile chiedere una doppia cessione del quinto? La doppia cessione del quinto consiste appunto in un cumulo di due cessioni sullo stesso stipendio o sulla stessa pensione. La rata mensile in questo caso non deve superare il 40% (cioè i due quinti) dello stipendio. Si tratta di una soluzione indicata per chi necessita di una grande liquidità. La doppia cessione del quinto può essere chiesta solamente da dipendenti privati o pubblici, e invece non può essere richiesta dai pensionati. Inoltre per poter ottenere la doppia cessione del quinto a Casella è necessario che il lavoratore abbia un discreto TFR che possa garantire la banca. Non è così semplice ottenere una cessione doppia, ovviamente, si devono avere particolari requisiti di solvibilità rispetto alla normale cessione del quinto.

Si ricordi che la doppia cessione del quinto può essere estinta prima del termine e può anche essere rinnovata.